Cisterna Film Festival, i premi della terza edizione

Si è conclusa lo scorso 23 luglio la terza edizione del Cisterna Film Festival – Festival Internazionale del Cortometraggio. Nelle quattro serate di grande cinema indipendente davanti a oltre 600 spettatori, sono stati proiettati i 18 cortometraggi del Concorso. Vincitore dell’edizione 2017, “Il silenzio” di Ali Asgari e Farnoosh Samadi, co-produzione italo-francese già selezionata al Festival di Cannes e in numerosi altri festival internazionali. Il più votato per il pubblico presente è stato il finlandese “Fantasia” di Teemu Nikki, mentre l’organizzazione ha premiato la giovanissima Sokhna Diallo come miglior attrice per l’interpretazione in “Maman(s)”, titolo che si è aggiudicato il premio Cesar del 2017. La giuria (composta dai critici Catello Masullo e Rossella Pozza, dal regista Renato Chiocca e dall’attrice Elda Alvigini) ha assegnato anche tre menzioni speciali: Mariano Biasin per la regia di “El inicio de Fabrizio”, Flavie Delangle per l’interpretazione di “Marlon” e “Le plombier” per il miglior soggetto. I giovani spettatori-giurati della sezione Next Generation hanno assegnato il primo premio all’olandese “The boy by the sea” di Vasily Chuprina.

25/07/2017